Spaghetti alla giapponese

18.06.2014 20:07

Ci ho pensato molto.
Quali ricette era meglio pubblicare  per prime? Sushi? Ramen? No, la concorrenza è troppa.
Ho pensato per iniziare a ricette facili ma particolari.
Quella della pasta l'ho scelta per mostrare cosa succede alla nostra cucina quando esce dai confini italiani, e poi perché così la prossima volta che mio marito si lamenta che nei ristoranti qui in Italia la cucina giapponese è rivisitata gliela preparo. Vediamo cosa dice.
La seconda perché è facile e gustosa.

Iniziamo con gli

SPAGHETTINI CON NATTO

Il natto (nattou o in kanji 納豆) è prodotto dalla fermentazione della soia.
E' un alimento molto salutare ricco di proteine e vitamina B12, ottimo anche per combattere il colesterolo cattivo.
Ha però un problema: un forte odore ed un sapore particolare persino per i giapponesi che o piace o non piace.
Generalmente agli occidentali non piace, quindi prima di provare questa ricetta vi consiglio di assaggiarne un poco. 
Lo potrete trovare nei negozi di alimentari asiatici.

Natto

Cosa serve (per 2 persone):

Spaghettini  160g
Gombo 5

gombo

Natto  2 confezioni (circa 90-100g)

Aojiso   10 foglie
NB: è difficile reperirlo in Italia. A Piazza Vittorio a Roma a volte si  trova.

 aojiso

Cipollotto tritato fine 3 cucchiai
Erba cipollina tritata fine 3 cucchiai
Olio Extra Vergine d'oliva 3 cucchiai
Salsa di soia 2 cucchiai
Tuorli 2
Senape 1 cucchiaino
 

Tritate grossolanamente il natto con un grosso coltello da cucina
Fate bollire il gombo in acqua leggermente salata, quindi scolatelo e tagliatelo in pezzetti dello spessore di 3-5 mm circa.
In una ciotola capiente unite il natto ed il gombo agli ingredienti della sezione A e mescolate accuratamente.
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente.
Unitela al natto e gli altri ingredienti nella ciotola e mescolate bene.
Impiattate e quindi aggiungete il cipollotto e l'erba cipollina tritati.

 

Continuiamo con un

MAIALE ALLO ZENZERO

Decisamente più fattibile della prima, sia per la reperibilità degli ingredienti che per il gusto. Piacerà sicuramente a tutti.

Ingredienti per 2 persone:

Braciole (controfiletto) di maiale 4 belle fette spesse 5-7 mm circa
Verza 1/6

Per la salsa:
olio 2 cucchiai
salsa di soia e salsa mirin 1 cucchiai ciascuno
Succo di zenzero (lo otterrete dallo zenzero fresco) 2 cucchiaini
Zenzero un dito

Olio vegetale ed olio di sesamo

Portare la carne di maiale a temperatura ambiente, quindi tagliare qua e là i nervetti presenti nella carne.Tagliare a strisce la verza.
Mescolare in una ciotola gli ingredienti per la salsa.
Versare in una padella 2 cucchiai di olio vegetale e 2 cucchiai di olio di sesamo e scaldare a fuoco vivo quindi cuocere la carne.
Una volta cotta la parte inferiore voltare le fettine e versare la salsa.
Tgliere la carne dalla padella e attendere che la salsa inizi a sfregolare quidi mettere nuovamente la carne, giusto il tempo che acquisti sapore quidi disponetela nei piatti con la salsa e la verza di contorno.

Sondaggio

Ti sono sembrate interessanti queste ricette?

No (0)
0%

Interessante quella degli spaghettini (0)
0%

Interessante quella del maiale allo zenzero (0)
0%

Voti totali: 0